logo-sorprendimi-umbria

Gubbio e gola del Bottaccione: storie umane ed extraterrestri

La Gola del Bottaccione è una meraviglia geologica situata nei pressi di Gubbio, in Umbria, ed è un luogo di straordinaria bellezza naturale e grande interesse scientifico. Questa gola è famosa per le sue impressionanti pareti rocciose, che si ergono verticali fino a 300 metri di altezza, creando un canyon suggestivo e spettacolare. Che giornata ricca di scoperte e avventure andremo a vivere con quest’escursione di hiking!

Inizieremo la nostra esplorazione a Gubbio, immergendoci nella sua atmosfera medievale attraverso la porta di Sant’Ubaldo, dedicata al santo patrono della città. Costeggiando le antiche mura, ci lasceremo trasportare indietro nel tempo, immaginando le vicende e le gesta che hanno caratterizzato questo affascinante borgo nel corso dei secoli. Il nostro viaggio ci condurrà lungo il tracciato dell’antico acquedotto medievale, una testimonianza straordinaria dell’ingegneria e della maestria dei tempi passati, fino ad arrivare dopo la camminata alla Gola del Bottaccione. 

La formazione della Gola del Bottaccione è legata principalmente all’azione erosiva dell’acqua che ha scolpito nel corso dei millenni le pareti rocciose della gola. L’erosione causata dai fiumi e dai torrenti che scorrono attraverso la regione Umbria ha contribuito a modellare il paesaggio circostante, scavando i profondi canyon e gole lungo il loro percorso.

Le rocce che compongono le pareti della gola sono principalmente sedimentarie e testimoniano la storia geologica della regione. Attraverso le stratificazioni rocciose è possibile leggere la storia millenaria della Terra e comprendere i processi che hanno plasmato il paesaggio nel corso del tempo. La Gola riveste un particolare interesse per la sua importanza nella definizione della teoria dell’estinzione dei dinosauri. Le rocce della gola sono state oggetto di studio da parte di geologi e paleontologi, che hanno trovato nelle stratificazioni rocciose importanti evidenze riguardanti l’estinzione di massa che ha portato alla scomparsa dei dinosauri e di molte altre forme di vita sulla Terra circa 66 milioni di anni fa.

Oltre al suo valore scientifico, la Gola del Bottaccione è anche un luogo di straordinaria bellezza naturale, la sua storia geologica e la sua bellezza paesaggistica la rendono una destinazione imperdibile per chiunque voglia esplorare l’Umbria e scoprire i suoi tesori nascosti.

gubbio-e-gola-del-bottaccione-scoprendo-storie-umane-e-extraterrestri-31a3e

Il sentiero per arrivare alla Gola è adatto ad escursionisti di livello medio, con un percorso di trekking che attraversa boschiprati terreni rocciosi. Il sentiero è ben segnalato e offre diverse opportunità per ammirare la flora e la fauna locali lungo il percorso. Lungo il sentiero, gli escursionisti potranno godere di viste panoramiche mozzafiato sulla campagna circostante e sulle vette dei Monti Sibillini. L’emozione aumenta man mano che ci si avvicina alla gola, con le sue pareti rocciose che si stagliano contro il cielo e creano un’atmosfera suggestiva e avvincente.

Dopo la gola completeremo la nostra esperienza visitando la mostra “Extinction“, dove faremo un viaggio indietro nel tempo per esplorare il mondo dei dinosauri attraverso modelli a grandezza naturale e reperti unici. Sarà un’occasione straordinaria per immergersi nella storia antica della Terra e per lasciarsi affascinare dalla grandezza e dalla diversità della vita che ha popolato il nostro pianeta milioni di anni fa. 

Rientrati nel cuore del centro storico, ci concederemo una pausa per assaporare i deliziosi prodotti tipici locali, gustando i sapori autentici della cucina umbra. Sarà un momento perfetto per riflettere sulle meraviglie che abbiamo incontrato lungo il nostro viaggio e per apprezzare appieno la ricchezza dell’Umbria.  

Ti interessa questa esperienza?

Siamo a tua completa disposizione contattaci senza impegno!