logo-sorprendimi-umbria

Canyoning
Discesa del Fosso di Rio Mulino

Il canyoning, noto anche come torrentismo, è uno sport di avventura che consiste nel percorrere il letto di un torrente incassato in gole o canyon, utilizzando una combinazione di tecniche come camminarearrampicarsi, nuotare, saltare e calarsi con le corde. Questa attività si svolge in ambienti naturali, si pratica in gole o canyon, spesso scavati da corsi d’acqua nel corso di milioni di anni, e spesso richiede attrezzature specifiche. Per garantire la sicurezza e il comfort durante l’attività, si utilizzano attrezzature come mute in neoprene (per proteggersi dal freddo), caschi (per la protezione della testa), imbracature, corde, moschettoni, discensori e scarpe adatte per l’ambiente acquatico e roccioso. 

Esistono percorsi di vari livelli di difficoltà, adatti sia ai principianti che agli esperti. La difficoltà può dipendere dalla lunghezza del percorso, dalla portata dell’acqua, dalla presenza di ostacoli naturali e dalla necessità di utilizzare tecniche avanzate di arrampicata o discesa. Il canyoning è un’attività molto emozionante che permette di esplorare luoghi spettacolari e poco accessibili, ma richiede una buona preparazione fisica, una conoscenza delle tecniche specifiche e un’adeguata attrezzatura per garantire la sicurezza. Spesso viene praticato in gruppi, sotto la guida di istruttori esperti, soprattutto per chi è alle prime armi e diverse tecniche come il camminare in acqua, l’arrampicata su rocce, il nuoto in pozze d’acqua, il salto da altezze variabili e l’utilizzo di corde per discese (calate) lungo cascate o pareti rocciose.

Uno dei nostri percorsi di canyoning di facile-media difficoltà ma molto suggestivo si svolge nel pittoresco borgo di Castel di Fiori, situato nel comune di Terni. Castel di Fiori ospita una piccola comunità di poche decine di residenti, che si arricchisce di numerose famiglie italiane e straniere durante la stagione estiva e le vacanze. Il borgo, sapientemente restaurato, conserva intatto il suo affascinante carattere medievale, circondato da mura che comprendono il Castello, ormai ridotto a rudere, e la torre medievale. Nella graziosa piazza centrale si erge il Palazzo Baronale del borgo e la Chiesa di Santa Maria Maddalena. Vicino a Castel di Fiori si aprono le porte di piscine naturalicascate e percorsi naturalistici che attirano molti visitatori desiderosi di esplorare i tesori naturali della zona in modi diversi: trekking, escursioni di canyoning leggero o semplicemente una nuotata rinfrescante nei laghetti delle cascate.

L’incontro con l’istruttore/guida privata di canyoning è previsto a Castel di Fiori, per la preparazione all’attività di canyoning “Discesa del Fosso di Rio Mulino“. Il Rio Mulino è il luogo ideale per avvicinarsi alla pratica del canyoning: il percorso del torrente è affiancato da sentieri sia a destra che a sinistra del fiume, permettendo di interrompere l’attività in qualsiasi momento o di ripetere la discesa delle cascate. L’itinerario include due cascate principali, circondate da una rigogliosa vegetazione che si riflette in piccoli laghetti, perfetti per tuffarsi e prendere una pausa rinfrescante. L’escursione acquatica non presenta difficoltà tecniche, eccetto per due cascate di 7 e 15 metri, superabili con l’ausilio di una corda ma totalmente evitabili se necessario.

Questa avventura è perfetta per famigliegruppi di amici o chiunque desideri esplorare la bellezza naturale di Castel di Fiori in un modo emozionante e sicuro. Questa esperienza offre un’opportunità unica per immergersi nella natura incontaminata, scoprendo angoli nascosti e godendo di momenti di pura avventura e relax.

Per garantire una giornata piacevole e sicura, è consigliabile portare con sé un telefono cellulare, 1 litro di acqua e uno snack, il tutto chiuso in sacchetti di plastica per alimenti. È indispensabile avere un asciugamano ed un cambio completo di indumenti (compresa biancheria intima e calzature) da lasciare in macchina per dopo l’escursione. Inoltre, uno snack al sacco può essere consumato durante l’escursione per mantenere l’energia.

Attrezzatura fornita: casco, imbrago, muta e calzari (si prega di indicare le misure delle mute e dei calzari al momento della prenotazione).

Età minima: 10 anni, ma i minorenni devono essere accompagnati dai genitori.

Ti interessa questa esperienza?

Siamo a tua completa disposizione contattaci senza impegno!