logo-sorprendimi-umbria

Nocera Umbra

Nocera Umbra, in provincia di Perugia, è molto famosa per la bontà della sua acqua, portata fino a Costantinopoli (odierna Istanbul) nell’antichità. La posizione geografica di Nocera Umbra, con ampie distese di monti, colline e vallate ricche di acque, ha favorito insediamenti umani fin dalla Preistoria, di cui il territorio porta significative tracce.

Fondata dagli Umbri nel VI secolo a.C., la città fu conquistata dai Romani che nel 161 a.C. ne fecero un loro Municipio e un’importante stazione sulla via Flaminia. Con il suo aspetto arroccato, la città mostra segni evidenti del suo passato di struttura difensiva, a partire dalle possenti mura castellane di epoca medievale. Passata porta Vecchia si incontra la trecentesca Chiesa di San Francesco, sede della Pinacoteca e del Museo Civico, che conserva affreschi di Matteo da Gualdo, un Polittico dell’Alunno del 1483 ed opere di scuola umbra. Tra gli edifici di maggior pregio artistico il Duomo, antico edificio romanico del XII secolo. Completamente ricostruito nel 1448, conserva il bel pavimento maiolicato della sagrestia e la cappella decorata con tele del 1600. Accanto si trova il Campanaccio (Torre Civica), imponente torrione dell’XI secolo, unico resto dell’antica rocca, grande simbolo della  cittadina, ricostruita in parte dopo essere crollata quasi totalmente a causa del sisma del 1997. 

Nel centro storico meritano una visita la chiesa di San Filippo, di stile neogotico; la chiesa di Santa Chiara (XIII secolo), completamente ristrutturata nel corso dell’Ottocento, che custodisce la Natività della Vergine, tela seicentesca di Carlo Maratta, e il Teatro Comunale, splendido esempio di architettura liberty.

Vuoi visitare questa città?

Siamo a tua completa disposizione contattaci senza impegno!